Descrizione immagine

+39 366 1110731

Descrizione immagine

info@villainrosa.it

Foto di Guido Cavaliere, Alessandro Colombo, Paolo Mei e Gino Palladino

                                Il Molise è una piccola, verde regione ancora poco conosciuta.


Venite a scoprire:

  • Campobasso con la sua Sagra dei Misteri, storica processione di antichi carri (i Misteri, appunto) che si ripete con immutato pathos da quasi tre secoli, nella mattinata della domenica del Corpus Domini (2 Km dalla Villa in Rosa)
  • Ferrazzano: abeti, silenzio, aria pulita e un magnifico panorama (3 km)
  • Campitello Matese e le sue tranquille piste di sci (45 Km)
  • Termoli, con l’antico borgo marinaro affacciato sul limpido mare Adriatico (70 Km)
  • Larino e la sua bella Cattedrale romanica del 1300 (55 Km)
  • Agnone, famosa per le campane prodotte dalla Pontificia Fonderia Marinelli e per i confetti (65 Km)
  • Capracotta con la sua pista di sci di fondo, omologata dalla F.I.S.I. per gare nazionali ed internazionali (85 Km)
  • Isernia, che ospita il Museo Nazionale Paleolitico, dove sono raccolti reperti risalenti a più di 700.000 anni fa (50 Km)
  • Pietrabbondante, con il suo Teatro Sannitico del IV secolo a.C. (60 Km)
  • Altilia ed il Parco Archeologico, con i resti dell’antica Saepinum, città romana del II secolo a.C., fondata su un preesistente insediamento sannita (20 Km)
  • Vastogirardi e la sua Riserva Naturale di Montedimezzo, di importanza strategica, inserita nel programma internazionale dell'UNESCO MAB - Man and Biosphere (80 Km)
  • Venafro con il Castello Pandone, di antichissima origine sannita, trasformato e ricostruito nei secoli (70 Km)
  • San Vincenzo al Volturno, col suo complesso monastico risalente all’VIII secolo d.C.: la Cripta di Epifanio contiene testimonianze tra le più significative dell’arte pittorica altomedievale (70 Km)
  • Roccavivara ed il suo santuario di S. Maria del Canneto (50Km)
  • Matrice, con quel suo piccolo gioiello di chiesa, Santa Maria della Strada, risalente al 1100 (10 Km)

Ma l’elenco sarebbe ancora lungo …

 

E poi … 

c’è accoglienza, magari semplice ma sincera,

manifestazioni e tradizioni antiche, 

sagre e feste di piazza,

tanto di buono da gustare: fior di latte, caciocavallo, funghi, tartufi, pasta fatta in casa, un pane che …        

dovete solo venire qui ad assaggiarlo!